Conto Corrente 2017: le migliori offerte di maggio 2017

In realtà non esiste un conto corrente migliore e uno peggiore, in quanto la valutazione varia in base al tipo di servizi che il cliente si aspetta e da quanto la banca riesce a ottimizzare i costi applicati.

Chi ha un reddito basso e utilizza poco i servizi accessori sarà sufficiente un conto di base, una carta conto o un conto on line a zero spese.

Se invece si hanno diversi risparmi da investire, si utilizzano le carte di pagamento e non si vogliono avere grossi limiti per acquisti e prelievi, è preferibile optare per proposte che, oltre a un ottimo servizio di Internet Banking, diano anche la possibilità di operare allo sportello.

Conto Corrente di base: l’offerta di Conto BancoPosta

Tra i conti correnti di base, quello offerto da Conto BancoPosta di Poste Italiane è piuttosto interessante. Il costo annuo di 30€ è azzerato per chi ha un ISEE inferiore a 8.000€ e per i pensionati che scelgono la versione con operatività limitata. Chi è in pensione può infatti optare per una versione standard al costo di 24€ l’anno.

Con il conto BancoPosta di base è possibile:

  • accreditare lo stipendio o la pensione;
  • domiciliare le utenze per pagare le bollette;
  • prelevare contanti e fare spese con la carta di debito BancoPosta;
  • usare la carta di credito BancoPosta per pagare tra un mese gli acquisti di oggi, nei negozi e su Internet;
  • richiedere una riserva di denaro per coprire momentanee indisponibilità con il Fido BancoPosta.

Con il conto BancoPosta è possibile effettuare le operazioni in ufficio postale, ma anche online o tramite mobile con l’app.

Conto Corrente Online di Cariparma

Cariparma Crédit Agricole propone un conto corrente 100% digitale, Conto Adesso, a canone zero e da gestire da computer, tramite il servizio Nowbanking Privati oppure da smartphone tramite la App Nowbanking.

La banca offre ben sette diverse tipologie di conti correnti, pensati per clienti dai 13 anni in su. Oltre alle proposte per ragazzi e giovani studenti, come conto VYP Teen (13-17 anni), VYP (18-28 anni) e VYP Università.

Si passa poi alle proposte più articolate, che si caratterizzano per una vasta offerta data da Conto di Base, un conto a canone zero per chi svolge le operazioni più semplici, come la gestione dei bonifici o l’accredito dello stipendio.

Conto Adesso

Tuttavia, il conto su cui ci si vuole concentrare è Conto Adesso, completo di carta bancomat Easy Cash e carta di credito, una CartaSi Classic MasterCard proposta a canone zero se le transazioni superano i 5.000€ l’anno. In caso contrario il canone della carta è di 30,99€ l’anno.

Inoltre offre gratuitamente 24 prelievi presso gli sportelli bancari non appartenenti al gruppo. E’ consigliato a chi ama gestire tutto via web, infatti non viene richiesto alcun documento cartaceo per la sottoscrizione né per la gestione, grazie al servizio di firma digitale incluso.

Conto Deposito di Cariparma

Infine è opportuno citare l’offerta di Cariparma per quanto riguarda i conti deposito. L’istituto bancario offre:

  • Crescideposito Più a 2 anni;
  • Crescideposito Più a 5 anni.

I due conti si caratterizzano per i seguenti aspetti:

  • non prevedono costi per l’apertura, per il versamento del denaro e per l’eventuale estinzione anticipata;
  • permettono di ottenere un rendimento crescente all’aumentare della durata del deposito;
  • il versamento minimo è di 15.000€;
  • il tasso di interesse è compreso tra lo 0,30% e l’1,00% nel caso del conto deposito a 24 mesi, tra lo 0,50% e l’1,50% del conto a 60 mesi;
  • sono previsti tassi più elevati per chi apre il conto a 24 mesi e deposita una somma superiore a 50.000€: in questo caso il rendimento va dallo 0,50% all’1,50%.

Opinioni e Informazioni Migliori Conto Deposito

Conto Corrente Postale e Bancario: le differenze. Qual è il più conveniente? In breve: le differenze conto bancario, più flessibile rispetto all’operatività ma con costi più elevati; conto postale, adatto per chi vuole il deposito delle somme. Chi vuole depositare delle somme su un conto, ricavandone un piccolo rendimento, oltre al conto corrente e al conto de...
Conviene tenere i soldi sul conto corrente? Gli italiani amano la liquidità, infatti la maggior parte dei risparmiatori tiene la gran parte della propria ricchezza finanziaria liquida sul conto corrente. Tale scelta presuppone dei costi sorprendenti. Ma quindi conviene tenere i soldi sul conto corrente? Quali sono i costi da affrontare? Cont...
Conto corrente online giugno 2017: Conto corrente Arancio o Hello Bank!? Ormai il mondo digitale è entrato a far parte della quotidianità della maggior parte degli italiani. Di conseguenza avere un conto corrente online è quasi obbligatorio, specialmente se si ha uno stipendio o una pensione da accreditare. Se fino a qualche anno fa per aprirlo si andava in banca, ogg...
Miglior Conto Deposito Online Confronto tra Banca IFIS, Meglio Banca e IBL Il conto deposito è uno strumento molto utilizzato poiché dà la possibilità di investire il proprio denaro ottenendo rendimenti maggiori rispetto al un normale conto corrente. Tuttavia, rispetto a quest’ultimo, ha un numero limitato di servizi. Permette infatti di effettuare operazioni di versame...