Miglior conto deposito vincolato a tre mesi

I conti deposito possono avere vincoli di diversa durata, i più comuni vanno da un minimo di tre ad un massimo di ventiquattro mesi. Nel seguente articolo ci occuperemo dei conti deposito che prevedono vincoli a tre mesi e descriveremo le loro caratteristiche.

Conti deposito vincolati a tre mesi: i migliori

Partiamo analizzando il conto deposito vincolato di IBL Banca, un conto ad alto rendimento, sicuro, semplice e senza spese. Prevede vincoli da tre, sei, dodici, diciotto e ventiquattro mesi e per ogni vincolo la percentuale del rendimento lordo cambia. Per i vincoli a tre mesi il rendimento lordo è dell’1,30%. Soltanto alla scadenza del vincolo prescelto è possibile disporre delle somme di denaro investite, che vengono accreditate su Conto IBL Libero insieme agli interessi che sono maturati durante tutta la durata del vincolo.

Il conto deposito vincolato IBL è apribile gratuitamente online e lo si ppuò attivare in una delle filiali del Gruppo Bancario IBL Banca, inoltre comodamente da casa tramite il proprio personal pc, tablet o smartphone con il servizio di Internet Banking è possibile gestire il proprio conto e vincolare il proprio denaro depositato direttamente online. I vantaggi del conto vincolato di IBL Banca sono molteplici e vari, tra cui una significativa redditività dal momento che gli interessi sono alquanto elevati sui fondi vincolati, il rendimento di Conto IBL vincolato infatti permette al titolare di far fruttare le somme eccedenti le necessità previste, non è prevista la presenza di nessun costo collegato a questo tipo di servizio difatti non c’è nessuna spesa per la sua apertura, di gestione, di chiusura del conto ed il canone mensile è assente.

IBL promette massima libertà visto che il cliente può programmare i flussi finanziari in base alle proprie esigenze ed in totale autonomia visto che si tratta di un servizio semplice da gestire, intuitivo e lo si attiva direttamente on line nella propria area riservata dell’Internet Banking. Si tratta di un prodotto sicuro che tutela al massimo il consumatore titolare, IBL Banca aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi per poter garantire ai clienti una copertura massima di 100.000 euro per ogni depositante. E, nel caso in cui il conto sia intestato a due persone, la garanzia raddoppia a 200.000 euro in quanto il fondo copre ogni singolo intestatario.

IBL, Rendimax o Che Banca?

In più se si sceglie di aprire il Conto IBL Vincolato con Cedola Trimestrale (che garantisce interessi ogni tre mesi) si ha in aggiunta la liquidazione trimestrale degli interessi senza dover necessariamente attendere la scadenza del vincolo. Sul sito ufficiale della banca è presente un modulo per calcolare un preventivo online e un numero verde ed un indirizzo di posta elettronica per richiedere ogni tipo di consulenza.

Rendimax permette di vincolare il proprio capitale per tre mesi direttamente dall’Area Riservata sul sito internet. L’importo minimo da depositare e vincolare è di 1.000 euro. Rendimax mette al servizio dei suoi clienti due soluzioni differenti, l’opzione First, liquidazione anticipata con rendimento per vincoli di tre mesi all’1,00% e l’opzione Top che prevede una liquidazione posticipata ed il rendimento per i vincoli a tre mesi resta anche in questo caso dell’1,00%. Il servizio clienti di Rendimax opera tramite numero verde, tramite social network su Facebook e Twitter, FAQ e indirizzo email.

Il tasso promozionale su nuova liquidità del conto deposito di CheBanca del gruppo Medio Banca vincolato per tre mesi è del 0,60%, si possono versare somme di denaro sul proprio Conto Deposito in qualsiasi momento nella modalità che più è consona alle proprie esigenze, per esempio si può fare un bonifico dal proprio conto corrente, versare degli assegni o tramite contanti. Ogni tipo di spesa, da quella di apertura, a quella di gestione e quella di chiusura è assente, infatti si tratta di un conto zero spese.

Opinioni e Informazioni Migliori Conto Deposito

Conto Corrente Postale e Bancario: le differenze. Qual è il più conveniente? In breve: le differenze conto bancario, più flessibile rispetto all’operatività ma con costi più elevati; conto postale, adatto per chi vuole il deposito delle somme. Chi vuole depositare delle somme su un conto, ricavandone un piccolo rendimento, oltre al conto corrente e al conto de...
Conviene tenere i soldi sul conto corrente? Gli italiani amano la liquidità, infatti la maggior parte dei risparmiatori tiene la gran parte della propria ricchezza finanziaria liquida sul conto corrente. Tale scelta presuppone dei costi sorprendenti. Ma quindi conviene tenere i soldi sul conto corrente? Quali sono i costi da affrontare? Cont...
Conto corrente online giugno 2017: Conto corrente Arancio o Hello Bank!? Ormai il mondo digitale è entrato a far parte della quotidianità della maggior parte degli italiani. Di conseguenza avere un conto corrente online è quasi obbligatorio, specialmente se si ha uno stipendio o una pensione da accreditare. Se fino a qualche anno fa per aprirlo si andava in banca, ogg...
Miglior Conto Deposito Online Confronto tra Banca IFIS, Meglio Banca e IBL Il conto deposito è uno strumento molto utilizzato poiché dà la possibilità di investire il proprio denaro ottenendo rendimenti maggiori rispetto al un normale conto corrente. Tuttavia, rispetto a quest’ultimo, ha un numero limitato di servizi. Permette infatti di effettuare operazioni di versame...