Santander

Il conto deposito Santander è un ottimo strumento di investimento per chi desidera generare profitto con il capitale a disposizione, con la certezza di un guadagno sicuro e senza correre il rischio di perdere denaro.
Uno dei punti di forza del conto deposito Santander è la libertà da vincoli: il denaro versato sarà senza vincoli e potrà essere prelevato in qualunque momento, su richiesta del titolare del conto di investimento. Ovviamente al momento del prelievo saranno versati unicamente gli interessi maturati fino a quel momento, calcolati in base al raggiungimento di scadenze temporali fisse.

Per maturare interessi, la somma depositata non deve essere prelevata per almeno dodici mesi. Ulteriori scadenze temporali vanno di tre mesi in tre mesi, a partire dal periodo minimo dei dodici mesi. Si tratta di una situazione completamente diversa dal vincolo, il quale impedisce di effettuare il prelievo o consente di farlo a patto che si paghi una penale o che si perdano gli interessi maturati.

Il conto deposito Santander offre un interessante tasso di interesse, fissato all’1,5% annuo lordo. Si tratta di una scelta sicura, non solo per la tipologia di investimento, ma anche perché tutti i depositi sono garantiti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. Ottimo il sistema di sicurezza Safety Call, tecnologia all’avanguardia per garantire riservatezza e sicurezza nelle operazioni online.

santander conto depositoNessuna spesa di apertura e nessuna spesa di gestione del conto di investimento, l’unica spesa aggiuntiva è l’imposta di bollo. Ogni tre mesi viene effettuato gratuitamente un estratto conto, per mostrare l’andamento dell’investimento e il totale degli interessi maturati. Il denaro può essere prelevato in qualsiasi momento e diventa disponibile in un giorno lavorativo.

Per aprire un conto deposito Santender bastano pochi minuti e successivamente è sufficiente collegarsi all’area riservata del portale ufficiale per gestire l’investimento, effettuare depositi e prelevare il denaro investito. Quello che più ci piace del conto deposito della banca Santander è il tasso di interesse, leggermente sopra la media del mercato attuale in Italia.

 

Calcolando che a breve le banche centrali potrebbe spingere nella direzione dei tassi negativi assicurarsi oggi l’1,5% non è male. A nostro avviso si tratta di un conto da prendere in considerazione, le cui condizioni possono essere valutate e raffrontate ad altri prodotti di pari livello presenti sul mercato. Sul sito della banca è possibile avere maggiori informazioni e valutare eventuali promozioni in corso.

Opinioni e Informazioni Migliori Conto Deposito

Conto Corrente Cointestato: cosa fare in caso di morte di uno dei cointestatari? Ormai la maggior parte degli italiani dispone di un conto corrente, strumento finanziario per gestire al meglio il proprio denaro. Permette infatti il versamento e il prelievo del contante, il trasferimento tramite bonifici, l'accredito dello stipendio, il deposito dei i propri risparmi e molto altr...
Conto Deposito Santander 2017: ioSCELGO o ioPOSSO? Chi ha una discreta somma messa da parte e vuole investire in un conto deposito facendo fruttare i propri risparmi può optare per il conto deposito Santander 2017 che fa parte del gruppo di istituti di credito europei e americani, il Banco Santander. In Italia la banca si occupa di diversi prodot...
Conti Deposito 2017: perché non hanno più il successo di una volta? Rivoluzione e aria di cambiamento per il 2018: le norme che rientrano nel MiFid II andranno infatti a cambiare i conti deposito, portando avanti due fattori fondamentali, quali la trasparenza e la riduzione dei costi. Sono proprio questi due aspetti che stanno determinando l'evoluzione negativa d...
Imposta di bollo sui conti correnti e i conti deposito, come si applica e chi ne è esente A cinque anni dall'entrata in vigore dell'imposta di bollo su conti correnti, libretti di risparmio e conti deposito, oggi questa tassa rientra nelle spese bancarie fisse. A seconda della rendicontazione bancarie può essere addebitata per intero a fine anno oppure suddivisa a rate. L’imposta di b...