Il conto deposito di IBL Banca

Presente con le sue filiali in tutto il territorio nazionale, IBL Banca è specializzata sia nell’erogazione del credito, sia in prodotti finanziari per i privati e le famiglie. Tra le soluzioni proposte dall’istituto possiamo trovare anche i conti deposito, che illustriamo qui di seguito nei dettagli.

ibl-bancaLo scenario economico attuale non consente alle banche di offrire ai correntisti dei rendimenti particolarmente allettanti: il tasso d’interesse imposto dalla Banca Centrale Europea non è mai stato così basso, fattore che determina un costo del denaro ai minimi storici, con rare opportunità di rendita per i risparmiatori.

Gli istituti di credito cercano di venire incontro alle esigenze degli investitori proponendo almeno delle condizioni interessanti sui depositi, anche se le percentuali offerte non riescono ad essere superiori al 2% netto. Nel panorama delle offerte a disposizione attualmente, quelle di IBL Banca si distinguono in virtù di due modalità, ossia il conto deposito vincolato e quello libero.

Tipologie conto deposito IBL Banca

Con la prima soluzione, che prende il nome di ContosuIBL Vincolato, attivata l’1 aprile 2017 fino a modifica da parte della banca, le somme depositate possono fruttare degli interessi massimi dell’1,90% lordo annuo, se vincolate per 2 anni, mentre per i vincoli di durata inferiore sono previsti si seguenti tassi lordi:

  • dell’1,75% per 18 mesi;
  • dell’1,65% per un anno;
  • dell’1,40% per 6 mensilità;
  • dell’1,30% per il vincolo minimo, pari a tre mesi.

I conti vincolati con cedola trimestrale sottoscritta dal 1 aprile 2017 e fino a modifica da parte della banca hanno i seguenti tasso lordi annui:

  • del 2,150% per conto vincolato 36 mesi;
  • dell’1,850% per 2 anni;
  • dell’1,725% per 18 mesi;
  • dell’1,625% per un anno;
  • dell’1,350% per 6 mesi, il vincolo minimo.

ContosuIBL Vincolato e ContosuIBL Vincolato con Cedola Trimestrale sono collegati a ContosuIBL Libero: al termine del periodo scelto, le somme depositate e gli interessi maturati vengono accreditati su ContosuIBL Libero e tornano nella disponibilità del titolare che può scegliere se vincolarle nuovamente o mantenere il denaro depositato.

La seconda soluzione prevede invece un conto deposito libero, ContosuIBL Libero. Le somme depositate possono fruttare un tasso annuo lordo dell’1,25%. Tali condizioni sono valide per i conti aperti dal 1 aprile al 30 giugno 2017.

Il tasso in promozione invece è garantito fino al 31 dicembre 2017 per tutti gli importi depositati fino a un massimo di un milione di euro. Dal 1 gennaio 2018 le somme verranno remunerate al tasso annuo lordo per tempo vigente, che alla data della presente offerta sarebbe pari all’1%.

Sia per il ContosuIBL Vincolato sia per il ContosuIBL Libero il deposito massimo è di un milione di euro.

Informazioni apertura conto IBL Banca

Nel sito internet ufficiale di IBL Banca si potranno reperire maggiori informazioni sulle due modalità di conto deposito qui illustrate e in un’apposita web page si potrà anche calcolare il guadagno netto sulle somme depositate, inserendo la somma e la durata del vincolo. Ovviamente, per chi preferisce un riscontro diretto con un funzionario della banca, vi è la possibilità di recarsi direttamente in filiale e di verificare, di persona, tutti i fogli illustrativi e di avere un preventivo dettagliato con il calcolo delle somme depositate, sia con vincolo che senza.

Opinioni e Informazioni Migliori Conto Deposito

Il conto corrente bancario: info e novità 2018 Il conto corrente bancario sembra dover affrontare dure sfide per l’anno appena iniziato. A differenza dei tassi sui mutui che stanno godendo di un buon periodo, i costi dei conti correnti sono aumentati. Per questo strumento di risparmio, uno dei più adoperati dai cittadini, sembrano esserci nov...
Conto Deposito Intesa Sanpaolo Banca Intesa: cos'è un conto deposito Quando si parla di conti bancari, il più delle volte si pensa al tipico conto corrente; i risparmiatori più informati, invece, di certo sapranno cosa sia un conto deposito. Un conto di deposito altro non è che un conto corrente con funzionalità limitate, creat...
Conto deposito Unicredit Parliamo, oggi, di Unicredit e del suo speciale conto deposito. Secondo gli ultimi dati statistici, la maggior parte degli italiani tiene i propri risparmi direttamente sul conto corrente. Questo avviene un po’ per pigrizia, un po’ per paura di sbagliare il tipo di investimento, un po’ perché in que...
Conti Deposito 2018: anticipazioni e previsioni CONTO DEPOSITO: definizione Identifica il rapporto che intercorre tra un Istituto di Credito (Banca) e una persona giuridica (Cliente). Sostanzialmente la Banca con il Conto Deposito offre due servizi: - si impegna a "conservare" nella disponibilità del Cliente le somme di danaro versate "senza i...