ContoDeposito YouBanking

Conoscere le varie tipologie di conto deposito è molto importante, specie se vi è necessità di aprirne uno per soddisfare i propri bisogni. Tra le tante offerte che sono presenti sul web e che vengono messe sotto gli occhi dei potenziali clienti vi è sicuramente YouBanking.

Questa realtà finanziaria si sta facendo conoscere nel panorama italiano per il servizio che offre al pubblico, ossia dare la possibilità di poter depositare il denaro, ricavandone un piccolo guadagno con gli interessi che vengono applicati in sede contrattuale. Molti si chiedono quanto sia l’effettivo rendimento di questa azione finanziaria. Brevemente verranno date tutte le informazioni inerenti l’argomento per chiarire ogni dubbio e soddisfare le curiosità.

youbanking

 

Cos’è il conto deposito Youbanking?

Prima di parlare dell’effettivo rendimento dei conti deposito nel 2018 è bene descrivere attentamente cosa sia effettivamente YouBanking. Il Banco Popolare mette a disposizione dei propri clienti la possibilità di aprire e gestire online dei conti correnti, conti deposito e carte conto.  YouBanking è la filiale online appartenente al Gruppo Banco Popolare con la quale è possibile attivare una vasta gamma di prodotti gestibili da remoto. Tra questi, la banca propone il ContoDeposito YouBanking, una modalità di risparmio pratica e sicura con la quale si possono ottenere dei rendimenti sulle somme depositate.

Per poter garantire la propria funzionalità e la liquidità, Youbanking si appoggia direttamente al Banco Popolare, inserendo all’interno del territorio italiano 2000 sportelli, in modo da poter accedere al proprio conto senza particolari problemi. Il cliente, quindi, ha la possibilità di scegliere se fare le operazioni desiderate da smartphone o pc (quindi via internet) o se recarsi direttamente dal proprio referente personale, preferendo, quindi, una comunicazione verbale nel caso vi fossero dubbi o si volessero maggiori informazioni.

Funzionamento dei conti deposito YouBanking

Come detto precedentemente, l’offerta YouBanking permette l’apertura di conti deposito. Questa particolare tipologia di servizio finanziario permette di poter depositare il proprio denaro al sicuro, ottenendo un relativo guadagno, grazie al tasso d’interesse che viene deciso prima dell’apertura del conto stesso. Uno degli aspetti fondamentali è che il tasso di interesse è certo e i guadagni che vengono a crearsi vincolando certe somme di denaro sono direttamente accreditati sul conto corrente in anticipo.

È sicuramente da citare anche il fatto che per poter aprire un conto deposito con YouBanking è necessario versare una somma minima non inferiore a 5000 euro, potendo anche selezionare la durata del vincolo del denaro che si sta andando a depositare nel conto. L’offerta in questione permette di poter far durare tale vincolo dai 9 fino ai 18 mesi. Inoltre, sono da considerare anche alcuni fattori molto importanti, ossia:

  • non vi sono spese da affrontare per quanto concerne l’apertura e la chiusura dei conti offerti da YouBanking, rendendo, quindi, queste operazioni totalmente gratuite;
  • la ritenuta fiscale sugli interessi che vengono maturati vincolando la somma di denaro depositata ammonta al 26%;
  • la giacenza, massima ossia il quantitativo di denaro da poter depositare, è illimitata;
  • è possibile eseguire tutte le operazioni finanziarie tramite internet o in filiale gratuitamente, pagando solo 1,25 in caso si chieda l’estratto conto cartaceo;
  • l’imposta di bollo, che ammonta a circa il 2 per mille sui depositi, deve essere necessariamente pagata dal cliente.

Quanto rende il conto deposito YouBanking nel 2018?

Ora che si è chiarito in maniera precisa cosa sia effettivamente Youbanking e il funzionamento dei conti deposito che è possibile aprire mediante questa offerta, si può parlare dell’effettivo guadagno che si ha dagli interessi maturati vincolando una qualsiasi somma durante il 2018. Innanzitutto, vi è da precisare che la situazione dei conti deposito non è propriamente rosea a causa della crisi che ha portato ad abbassare i tassi d’interesse, ma nonostante ciò, un minimo guadagno esiste. Depositando 5000 euro si ha un guadagno di circa 20,83 euro (ossia il 0,75% lordi della somma vincolata), mentre per i 18 mesi 55,35 euro (ossia l’1% lordo).

Naturalmente, vi è da tenere in considerazione che i tassi cambiano e, quindi, i guadagni potrebbero fluttuare. Come citato in precedenza, vi è da calcolare che tutti i guadagni sono netti, quindi, non includono l’eventuale tassazione; solo il tasso d’interesse è lordo. In caso vi fossero problemi, è possibile visitare il sito ufficiale di YouBanking, che al suo interno ha una sorta di simulatore che provvede a calcolare tutti i possibili guadagni variando solamente la somma di denaro depositata e la durata del vincolo che si intende selezionare.

In conclusione, si può dire che nel 2018 i conti deposito che vengono offerti mediante questo servizio dovrebbero poter far guadagnare una somma di denaro non tanto alta a causa dei tassi d’interesse veramente bassi che vengono applicati.

Nonostante ciò, però vincolare il denaro in questa maniera risulta essere una delle forme d’investimento più sicure al momento, anche se non si ha un guadagno nell’immediato futuro.

Opinioni e Informazioni Migliori Conto Deposito

Il conto corrente bancario: info e novità 2018 Il conto corrente bancario sembra dover affrontare dure sfide per l’anno appena iniziato. A differenza dei tassi sui mutui che stanno godendo di un buon periodo, i costi dei conti correnti sono aumentati. Per questo strumento di risparmio, uno dei più adoperati dai cittadini, sembrano esserci nov...
Conto Deposito Intesa Sanpaolo Banca Intesa: cos'è un conto deposito Quando si parla di conti bancari, il più delle volte si pensa al tipico conto corrente; i risparmiatori più informati, invece, di certo sapranno cosa sia un conto deposito. Un conto di deposito altro non è che un conto corrente con funzionalità limitate, creat...
Conto deposito Unicredit Parliamo, oggi, di Unicredit e del suo speciale conto deposito. Secondo gli ultimi dati statistici, la maggior parte degli italiani tiene i propri risparmi direttamente sul conto corrente. Questo avviene un po’ per pigrizia, un po’ per paura di sbagliare il tipo di investimento, un po’ perché in que...
Conti Deposito 2018: anticipazioni e previsioni CONTO DEPOSITO: definizione Identifica il rapporto che intercorre tra un Istituto di Credito (Banca) e una persona giuridica (Cliente). Sostanzialmente la Banca con il Conto Deposito offre due servizi: - si impegna a "conservare" nella disponibilità del Cliente le somme di danaro versate "senza i...