Conto deposito Unicredit

Parliamo, oggi, di Unicredit e del suo speciale conto deposito. Secondo gli ultimi dati statistici, la maggior parte degli italiani tiene i propri risparmi direttamente sul conto corrente. Questo avviene un po’ per pigrizia, un po’ per paura di sbagliare il tipo di investimento, un po’ perché in questo momento la fiducia nelle banche è ai minimi storici.

Si tratta di un comportamento giustificabile, che però diventa controproducente dal punto di vista economico. Lasciare il proprio denaro sul conto corrente, significa praticamente non maturare nessun tipo di interesse sulla giacenza. Soprattutto nel caso si siano accumulati dei risparmi, dei quali non si necessita nell’immediato, sarebbe preferibile investire in prodotti sicuri.

Questo tipo di prodotti di norma prevedono la possibilità di ricevere dei piccoli interessi alla fine dell’anno, che non saranno molto, ma sempre meglio del conto corrente. Si può investire in titoli di Stato, obbligazioni o conti deposito. I conti deposito sono dei conti bancari, dopo viene depositata una determinata somma di denaro vincolata, che cioè viene lasciata a disposizione della banca per un arco di tempo stabilito, che può essere un anno o due, al termine del quale si saranno maturati degli interessi.

Sempre più italiani, per poter guadagnare qualcosa ed avere quindi un’entrata economica, si affidano ai conti deposito offerti dalle varie banche. È sufficiente effettuare un giro sul web per capire come le persone abbiano a cuore i propri risparmi.

Le banche, sapendo questo, propongono quindi ai possibili clienti offerte vantaggiose che possono portare il potenziale cliente a confondersi e a scegliere il servizio sbagliato o che non rispecchia le proprie aspettative. Tra le tante possibilità presenti all’interno di internet però, vi è da citare sicuramente il conto deposito che viene offerto dalla Unicredit. Esso infatti è molto popolare e gode di ottime recensioni fatte da clienti soddisfatti ed entusiasti.

Per soddisfare ogni curiosità ed eliminare ogni dubbio, brevemente, verranno fornite tutte le informazioni inerenti allo strumento finanziario precedentemente citato, elencandone i vantaggi e le caratteristiche.

Questo tipo di investimenti sono sicuri, in quanto tutte le somme depositate presso gli istituti di credito sono assicurate fino a 100.000€ dal Fondo di garanzia interbancario. Andiamo a vedere cosa propone in merito, uno dei più grandi gruppi bancari italiani ed europeo.

Funzionamento del conto deposito Unicredit

Come detto precedentemente, la Unicredit, nota banca nel territorio italiano, ha deciso di mettere a disposizione del pubblico e dei propri clienti una tipologia di conto deposito chiamato Risparmio Flessibile.

Innanzitutto è da precisare che l’accesso all’utilizzo di questa tipologia di conto è vincolata, ossia viene richiesto il soddisfacimento di un requisito, in questo caso il versamento di una somma di denaro non inferiore a 10 mila euro, senza mai superare i 5 milioni di euro. Il cliente che deciderà di utilizzare il servizio offerto dalla Unicredit potrà vincolare il proprio denaro per 24 mesi, potendolo ritirare in qualsiasi momento; in quel caso non saranno applicate penali di alcun tipo, anche se i guadagni derivati dall’investimento in questione saranno minori dato che gli interessi che verranno versati saranno quelli maturati fino al giorno in cui si ritira il denaro.

È anche da precisare che la Unicredit mette a disposizione la possibilità di aprire un conto deposito particolare dove è possibile vincolare una somma pari o superiore a 5000 euro, riuscendo ad effettuare versamenti durante tutto il periodo di vincolo (la somma che dovrà essere accreditata nel deposito deve essere di almeno 1000 euro).

In caso il cliente dovesse versare una somma che va al di sopra dei 100 mila euro non si corre alcun rischio dal momento che in quel caso il fondo Interbancario di Tutela dei Depositi garantisce la sicurezza e il pagamento degli interessi che vengono maturati durante il vincolo, rassicurando così il cliente ed eliminando qualsiasi problematica imprevista.

Come aprire un conto deposito Unicredit nel 2018

unicreditUnicredit offre la possibilità di sottoscrivere Conto risparmio flessibile, un conto deposito con il quale è possibile vincolare da 10.000 a 5.000.000€, per una durata di 24 mesi massimo. Questo tipo di conto è senza spese di apertura e di gestione, ma non è consentito effettuare versamenti aggiuntivi, oltre a quello iniziale.
Gli interessi vengono corrisposti attraverso un andamento crescente nel tempo, con un tasso di partenza dello 0,10% che va via via aumentando. In caso di ritiro anticipato della somma dal conto deposito, non si è tenuti al pagamento di nessuna penale, e gli interessi che verranno conteggiati saranno quelli maturati fino al ritiro del denaro.

Con Unicredit è inoltre possibile sottoscrivere un altro tipo di conto deposito, completamente online, Money Box CD, con il quale è possibile vincolare somme di denaro da un minimo di 5.000€. Si può incrementare la cifra attraverso dei versamenti di 1.000€ o multipli di esso, senza nessuna spesa di apertura o di gestione del conto deposito.

 

 

 

 

Spese di gestione e premi aggiuntivi

Per quanto riguarda invece le spese inerenti alla gestione, apertura e chiusura del conto deposito si può dire che esse siano praticamente nulle, permettendo quindi una libera gestione del servizio senza doversi preoccupare.

E’ anche da precisare però che all’interno del conto deposito aperto da un qualsiasi cliente non è possibile aggiungere alcuna somma di denaro fino alla fine del vincolo sottoscritto in sede contrattuale. Da non dimenticare è la presenza dell’imposta di bollo che dovrà essere pagata necessariamente dal cliente.

Per quanto concerne i tassi d’interesse che vengono applicati sul conto deposito del cliente si può dire che maturano un rendimento lordo dello 0,10% con un vincolo di 24 mesi. Quindi per poter conoscere effettivamente quale sia il guadagno al netto delle tasse bisognerà sottrarre il 26% alla cifra in questione che indica i guadagni lordi.

Vantaggi del conto deposito Unicredit

Nel voler riassumere tutti i vantaggi del conto deposito fornito dalla Unicredit si può dire in primis che non vi sono spese di commissione. A ciò si aggiunge la peculiare caratteristica che permette di prevedere l’aumento degli interessi maturati durante il periodo di vincolo del proprio denaro in base al tempo in cui i soldi sono stati all’interno del conto.

Vi è da dire però che gli interessi risultano più o meno uguali a quelli offerti dalla concorrenza, dal momento che la crisi economica italiana ha fatto si che le banche abbassassero notevolmente i tassi d’interesse. Infine è anche da citare il fatto che ogni operazione e tutta la gestione del conto possono essere effettuate attraverso internet.

Grazie ai servizi di internet banking, dei totem multifunzione, degli sportelli telematici o dell’assistenza dedicata è possibile ottenere qualsiasi tipo di informazione sul proprio denaro in ogni momento senza perdite di tempo.

Tutto ciò viene fatto anche a causa della grande quantità di soldi che viene depositata per aprire il conto deposito, che spinge Unicredit ad avere una professionalità fuori dal comune. Anche la garanzia dei conti deposito che dovessero aver vincolato somme superiori a 100 mila euro è un vantaggio da non sottovalutare.

Opinioni e Informazioni Migliori Conto Deposito

Conto Deposito Rendimax: per 18 mesi un risparmio al TOP Promozione Conto deposito Rendimax Rendimax, il conto deposito online di Banca IFIS, lancia una promozione dedicata a chiunque voglia approfittare di un alto tasso redditizio associato a solidità ed a sicurezza. Per chi è alla ricerca di un impiego remunerativo a cui affidare la liquidità per...
Conto Deposito: i trend del 2018 / 2019 La gestione degli italiani per i propri risparmi In tempo di crisi, è pratica comune per gli italiani tenere i soldi in cassaforte o nelle banche. Veniamo infatti spesso chiamati come popolo di formichine. Anche per questo motivo, stiamo assistendo ad un boom per quel che riguarda i conti di deposi...
Il conto corrente bancario: info e novità 2018 Il conto corrente bancario sembra dover affrontare dure sfide per l’anno appena iniziato. A differenza dei tassi sui mutui che stanno godendo di un buon periodo, i costi dei conti correnti sono aumentati. Per questo strumento di risparmio, uno dei più adoperati dai cittadini, sembrano esserci nov...
Conto Deposito Intesa Sanpaolo Banca Intesa: cos'è un conto deposito Quando si parla di conti bancari, il più delle volte si pensa al tipico conto corrente; i risparmiatori più informati, invece, di certo sapranno cosa sia un conto deposito. Un conto di deposito altro non è che un conto corrente con funzionalità limitate, creat...