Investire in Conto Deposito: pro e contro

Negli ultimi tempi si sente parlare spesso di Conto deposito facendo riferimento a una tipologia di conto corrente bancario che ha come scopo principale quello di investire una somma di denaro e di farla fruttare grazie alla maturazione periodica degli interessi.

Caratteristiche di un Conto Deposito

Chi possiede una somma di denaro e vuole beneficiare di interessi elevati rispetto a quelli previsti da un conto corrente bancario standard, può trovare la soluzione più adatta alle sue esigenze aprendo un Conto Deposito.

Le procedure riguardanti la sua attivazione prevedono l’obbligo del cliente di possedere un conto corrente principale presso la stessa banca o presso un altro istituto; il conto corrente standard avrà una funzione di appoggio per tutte le operazioni relative al Conto Deposito.

Questa tipologia di conto consente a chiunque possiede una somma di denaro di investire nel conto deposito, così da poter beneficiare di interessi elevati rispetto a quelli previsti da un conto corrente standard e di trovare una rapida risposta alle sue richieste. In genere il rendimento di un Conto Deposito si aggira intorno al 2% ma può raggiungere anche il 3,5% permettendo di sostenere dei rischi alquanto contenuti.

Investire in Conto Deposito: come scegliere?

Per avere la sicurezza di compiere una scelta di investimento conveniente aprendo un Conto Deposito, è necessario considerare tutti i pro e contro insieme a tre importanti fattori:

  • gli interessi applicati che se lordi vanno considerati al netto delle tasse ed inoltre nei periodi di promozione occorre fare attenzione ai tassi proposti;
  • la capitalizzazione degli interessi che comporta diverse remunerazioni del Conto Deposito a seconda dei periodi in cui vengono corrisposti gli interessi maturati;
  • le spese relative all’apertura e chiusura del conto, i costi previsti per le operazioni di pagamento e prelievo, l’imposta di bollo e il costo del rendiconto.

I vantaggi di investire in Conto Deposito

Prima di investire in conto deposito bisogna verificare se prendere una decisione di questo tipo presenta maggiori vantaggi o aspetti negativi. Si tratta di una scelta molto comune e utilizzata da vari professionisti e privati per ottenere interessi in modo immediato.

Vista infatti l’instabilità dei mercati azionari e le politiche attuate dalle banche centrali questa rimane una delle soluzioni più sicure e redditizie. I vantaggi che derivano dall’apertura di questo conto comprendono:

  • la trasparenza delle condizioni contrattuali;
  • la scelta del metodo più rapido per far fruttare le somme risparmiate;
  • l’assenza di particolari rischi causati dall’andamento dei mercati;
  • la presenza di un’ampia offerta del prodotto che consente di scegliere il Conto Deposito più adatto alle proprie esigenze.

I rischi di investire in Conto Deposito

Oltre ai pro, ci sono anche dei contro da valutare prima di investire in conto deposito. Ad esempio se il conto è vincolato il primo rischio che si corre è di avere un’immediata e improvvisa necessita di denaro: in questo caso la rottura del vincolo è permessa ma la banca può prevedere l’applicazione di una penale o il trattenimento degli interessi maturati.

Inoltre è una buona precauzione assicurarsi che l’istituto dove viene aperto il conto preveda il rimborso del capitale versato in caso di fallimento della banca stessa, infatti si ricorda che solo per importi inferiori ai 100.000 euro è prevista la restituzione delle somme risparmiate ad opera del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Opinioni e Informazioni Migliori Conto Deposito

Conto Deposito Rendimax: per 18 mesi un risparmio al TOP Promozione Conto deposito Rendimax Rendimax, il conto deposito online di Banca IFIS, lancia una promozione dedicata a chiunque voglia approfittare di un alto tasso redditizio associato a solidità ed a sicurezza. Per chi è alla ricerca di un impiego remunerativo a cui affidare la liquidità per...
Conto Deposito: i trend del 2018 / 2019 La gestione degli italiani per i propri risparmi In tempo di crisi, è pratica comune per gli italiani tenere i soldi in cassaforte o nelle banche. Veniamo infatti spesso chiamati come popolo di formichine. Anche per questo motivo, stiamo assistendo ad un boom per quel che riguarda i conti di deposi...
Il conto corrente bancario: info e novità 2018 Il conto corrente bancario sembra dover affrontare dure sfide per l’anno appena iniziato. A differenza dei tassi sui mutui che stanno godendo di un buon periodo, i costi dei conti correnti sono aumentati. Per questo strumento di risparmio, uno dei più adoperati dai cittadini, sembrano esserci nov...
Conto Deposito Intesa Sanpaolo Banca Intesa: cos'è un conto deposito Quando si parla di conti bancari, il più delle volte si pensa al tipico conto corrente; i risparmiatori più informati, invece, di certo sapranno cosa sia un conto deposito. Un conto di deposito altro non è che un conto corrente con funzionalità limitate, creat...
conto deposito bancario