Conto corrente a costo zero

Confronta i migliori conti deposito 2019

I conti corrente a zero spese sono quelli che non prevedono costi di apertura, chiusura, gestione e dove spesso e volentieri l’imposta di bollo è a carico della banca. In questo articolo vediamo quali siano i migliori in circolazione. Molti di questi sono apribili sia presso una delle filiali citate o direttamente online, qualora fosse possibile verrà specificato nelle caratteristiche del conto corrente a costo zero.

I migliori conti correnti a costo zero del momento

Partiamo parlando del gruppo HelloBank presso il quale si può aprire un conto corrente a costo zero se si risiede in Italia, se si possiede uno smartphone o un tablet dai quali gestire l’applicazione al conto dedicata, se si è maggiorenne e se soprattutto non si è clienti del gruppo bancario IBL Banca. Per aprire un conto zero spese con HelloBank bisogna essere muniti di pochi e semplici documenti i quali sono una foto o scansione di un documento d’identità, una foto o scansione del codice fiscale e di una foto o scansione di un documento che dia conferma del proprio indirizzo ed una volta aperto il conto a costo zero si può decidere se accreditare su di esso lo stipendio o la pensione. Il gruppo bancario My Unipol Banca rende possibile l’apertura di un conto corrente a costo zero in modo veloce e sicuro senza dover pagare un canone annuo dove il costo dell’imposta di bollo è a carico dell’istituto bancario stesso ed canone sia della carta di credito che di quella prepagata è pari a zero. Per quanto riguarda i prelievi tramite sportelli ATM, i primi trentasei sono mentre tutti i bonifici non prevedono spese indipendentemente da quanti se ne facciano. Un terzo conto corrente zero spese molto conveniente è quello di CheBanca del gruppo MedioBanca, il quale si può aprire direttamente sul sito ufficiale compilando un semplice modulo e lo si può gestire tramite internet banking. Questo conto ha un canone mensile di zero euro ed anche i bonifici eccezione fatta per i bonifici impellenti i quali prevedono un piccolo costo di 5 euro, sia le operazioni tramite telefono che quelle mezzo internet sono gratis come i prelievi ed i pagamenti in tutto il mondo ed anche in questo caso l’imposta di bollo annuale è a carico della banca. Le uniche operazioni che prevedono un costo sono le operazioni in filiale che costano tre euro.

Conti correnti ING, Bnl e Widiba a confronto

Concentriamoci ora sul conto corrente zero spese Arancio del gruppo ING Direct dove il canone annuo è pari a zero, i vantaggi di questo conto corrente sono tantissimi visto che non prevede nessun tipo di costo di apertura e chiusura, zero canone annuo, i prelievi su ATM sia in Italia che nel resto d’Europa sono gratis ed offre l’opportunità al titolare di fare delle ricariche telefoniche senza nessun costo aggiuntivo oltre a quello effettivo della ricarica.Il Conto Bnl a zero costi non ha il canone mensile, i prelievi ATM son gratuiti in tutto il mondo ed è inclusa con esso una carta di debito gratis. Si tratta di un conto apribile online in pochi minuti e che offre al titolare la comodità della banca online e la sicurezza delle classiche banche tradizionali.
Sono inoltre possibili i bonifici via Internet e per il primo anno l’imposta di bollo è totalmente gratuita.Il cliente può richiedere sempre gratuitamente l’accredito del proprio stipendio o della pensione ed anche la domiciliazione delle utenze.Parliamo infine di Widiba che offre un conto corrente con zero canone dove tutte le operazioni bancarie sono gratuite e dove il titolare può sia prelevare che versare soldi presso ogni tipo di sportello ATM.Per poter aprire il conto Widiba a costo zero sono necessari solo pochi minuti ed inoltre si riceve un buono sconto Amazon di ben 120 euro.Infine ricordiamo che nel conto corrente a zero spese di Widiba sono inclusi il servizio di firma digitale e l’estratto conto totalmente digitale e gratuito.

Opinioni e Informazioni Migliori Conto Deposito

Pignoramento conto corrente cointestato Nel pignoramento di conto corrente cointestato può essere "bloccato" solo il 50% di quanto depositato, avendo disponibilità delle somme in eccesso se non si oppone il contestatario. Spesso il conto corrente bancario o postale è cointestato, per esempio fra coniugi oppure genitori anziani e figli per...
conto deposito vincolato: il miglior conto deposito vincolato Trovare il miglior conto deposito vincolato potrebbe essere assai complesso specialmente se voi siete poco esperti di questo genere di strumento che vi permette di avere un incremento del vostro capitale. Vediamo ora come deve essere cercato il miglior conto deposito vincolati e quali devono nece...
Miglior conto deposito senza imposta di bollo Il conto deposito è un comodo modo di investimento unico, sicuro e conveniente perché riesce ad unire in un unico servizio guadagni certi ed talvolta anche importanti e la sicurezza che il capitale investito sia al sicuro e tutelato. Spesso e volentieri non prevedono costi di apertura e gestione ma ...
Conto Deposito Vincolato: migliori offerte 2019 In materia finanziaria, il conto deposito rappresenta senza dubbio un’opzione valida per far fruttare al meglio e in totale sicurezza i propri interessi economici. Perchè scegliere il conto deposito vincolato Ma per quale motivo scegliere di tentare la via economica del conto deposito piut...